Probitas | Riparte il tour Por Fesr
16571
single,single-post,postid-16571,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-3,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.2,vc_responsive

Riparte il tour Por Fesr

01 Giu Riparte il tour Por Fesr

 

Finalmente si riparte con il tour istituzionale promosso dall’Autorità di Gestione POR FESR 2014-2020 per la presentazione delle iniziative attivate nell’ambito della programmazione europea.

Il tour coinvolgerà i cittadini, le imprese e gli stakeholder come partner e protagonisti delle iniziative, favorendo la diffusione e la conoscenza delle opportunità offerte, attivate nell’ambito della programmazione europea e regionale a sostegno della crescita economica e sociale del tessuto produttivo lombardo.

 Le tappe si terranno presso le sedi degli Uffici Territoriali Regionali secondo il seguente calendario:

  1. 01/06 ore 09.45 Milano, Palazzo Pirelli, Sala Pirelli
  2. 08/06 ore 09.45 UTR di Pavia, sala convegni
  3. 22/06 ore 09.45 UTR di Lecco sala Resegone
  4. 27/06 ore 09.45 UTR di Como sala convegni
  5. 04/07 ore 09.45 UTR di Mantova sala conferenze
  6. 11/07 ore 09.45 UTR di Cremona sala convegni

Durante gli incontri saranno illustrate le misure a valere sulla Programma Operativo FESR per lo Sviluppo Regionale zione Europea 2014-2020 aperte o di prossima apertura che riguardano Sviluppo e Innovazione, Università e Ricerca, Ambiente e Turismo.

Sarà contestualmente illustrato Open 2.0 www.open2.0.regione.lombardia.it, l’applicativo open source che Regione Lombardia mette a disposizione per la creazione di strumenti collaborativi online. Nato dall’esperienza di Open Innovation, Open 2.0 è lo strumento ideale per affrontare in maniera efficiente le esigenze organizzative e gestionali delle organizzazioni complesse.

Verranno infine presentati i primi esiti degli Accordi per la Ricerca e l’innovazione, misura nata nell’ambito della Legge 29 “Lombardia è Ricerca e innovazione” per favorire una più stretta sinergia tra mondo della ricerca e sistema produttivo grazie a un investimento 40 milioni di euro su progetti di innovazione con elevato impatto sulla competitività del territorio.

No Comments

Post A Comment